Pollo Fritto

Pollo Fritto

Il pollo fritto se cotto correttamente, è uno dei cibi più deliziosi della terra. In realtà furono gli scozzesi i primi a friggere il pollo grasso (il resto del mondo di solito lo cuoceva al forno o lo bolliva) e portarono il piatto con loro in America e nel resto dell’Europa. Fino agli inizi del 1900, il pollo fritto era un piatto che era solitamente riservato per occasioni speciali e vacanze, a causa della relativa scarsità di polli primaverili e della necessità di un volume così elevato di grassi.


Il lungo tempo di preparazione significava anche che raramente veniva trovato nei menù dei ristoranti. Il pollo fritto oggi invece è moto diffuso ed è possibile trovarlo in diverse varianti in tutto il mondo. In Corea ad esempio viene fritto due volte e immerso in una salsa dolce e piccante, in Giappone viene tagliato in piccoli pezzi e fritto in uno stile simile alla tempura (e si chiama karaage), in Thailandia viene data una potente marinata e servita insieme a del riso appiccicoso, mentre in Senegal è ricoperto di farina e arachidi. In riferimento ciò, va altresì aggiunto che anche quello preparato dagli chef del locale Doner Club di Sanremo presenta una sua ricetta ben distinta e che vale la pena assaggiare e giudicare.